Bologna, nigeriano impazzisce e prende a bastonate i passanti senza motivo: 60enne finisce all’ospedale




Paura a Borgo Panigale, in provincia di Bologna: un clandestino nigeriano impazzisce e prende a bastonate i passanti senza motivo, poi aggredisce le forze dell’ordine. Un sessantenne italiano finisce in ospedale con contusioni alla schiena. Il nuovo Kabobo arrestato.

Non era la prima volta che aggrediva senza motivo i passanti, ma ieri un cittadino nigeriano di 45 anni è finito in manette per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.

A chiamare il 113 alle 7.30 del mattino un 60enne di Potenza che mentre passeggiava con il suo cane, ha notato un uomo seduto su una panchina in via del Triumvirato che urlava frasi sconnesse e che poi gli si è scagliato contro prendendolo a bastonate. Sul posto è giunta una volante e l’aggressore è stato rintracciato mentre brandiva ancora il ramo di un albero.

Non è stato facile riportarlo alla calma tanto che è stato necessario l’intervento di una seconda auto della Polizia: si è avventato anche contro gli agenti prendendoli a calci e pugni, urlando parole incomprensibili e rifiutandosi di fornire i documenti. Quando a fatica è stato caricato sulla volante, ha continuato a dare in escandescenza. La vittima, colpita al volto, sulle braccia e alla schiena, è stata trasportata al pronto soccorso, la prognosi è di 15 giorni.

Il nigeriano, incensurato, ma con il permesso di soggiorno scaduto, in passato era già stato identificato per altri episodi simili.

con fonte bolognatoday.it

redazione riscattonazionale.org

Redazione riscattonazionale.org