Sindaco leghista frena il business: aumenta Tari, Imu e Tasi alle cooperative rosse che ospitano i migranti




Foto LaPresse - Guglielmo Mangiapane 20/08/16 Palermo ITA Cronaca 304 migranti arrivano al Porto di Trapani a bordo della nave MOAS Topaz Responder. A bordo anche 5 salme. Nella foto: migranti al porto di Trapani Photo LaPresse - Guglielmo Mangiapane 20/08/16 Palermo ITA

Il sindaco di Santa Giustina in Colle, in provincia di Padova, blocca il business sull’accoglienza. Aumenta Tari, Imu e Tasi alle cooperative rosse che ospitano i clandestini.

Le strutture che ospitano profughi «non possono essere considerate semplici residenze ma strutture ricettive legate a un’attività redditizia». Questa, scrive il Mattino a pagina 27, la posizione del  della Lega a Santa Giustina in Colle (Padova). Il consigliere di minoranza Giulio Centenaro ha proposto al sindaco di aumentare l’imposta unica municipale alle coop che ospitano richiedenti asilo. Le «strutture comunali sono state usate per impiegarli in lavori» pertanto è giusto,  sostiene il Carroccio, che tali soggetti paghino più Imu, Tasi e Tari.

Con fonte Veneto Vox

redazione riscattonazionale.org