Napoli, nigeriano sfascia le auto in sosta: residenti inferociti lo massacrano di botte. Lesioni su tutto il corpo




NAPOLI – Un immigrato nigeriano impazzisce e sfascia i parabrezza di sette auto in sosta. I residenti inferociti lo accerchiano e lo massacrano di botte lasciandolo a terra dolorante. La risorsa africana finisce al pronto soccorso con conclusioni ed ecchimosi su tutto il corpo.

ACERRA – Ubriaco, sfascia i parabrezza di alcune auto in sosta ed addirittura di altre in transito. È accaduto ieri sera ad Acerra nel Napoletano, in Campania, nella centralissima via Soriano a pochi passi dalla cattedrale. Ad andare in escandescenze è stato un giovane di nazionalità nigeriana che sarebbe stato successivamente picchiato anche da più persone che si sono staccate da una piccola folla inferocita di abitanti della zona. L’uomo è stato soccorso dai poliziotti e trasportato alla locale clinica dei fiori con contusioni ed ecchimosi su tutto il corpo.

Sembra che a scatenare la rabbia del giovane sia stata una rissa precedente con un suo connazionale avvenuta poco lontano. I due se le  sarebbero date di santa ragione. Poi uno dei due contendenti si allontana e lungo la strada sfoga la sua rabbia sfasciando i parabrezzadi circa 7 auto. Sull’episodio stanno indagando gli agenti del locale commissariato diretto dal vicequestore Antonio Galante.

E la serata di follia e paura è finita quasi immediatamente su Facebookdove sono stati pubblicati i filmati e foto choc dell’immigrato riverso a terra in una pozza di sangue. In poche ore video ed immagini sono diventate  virali, ma il web si è  diviso tra commenti razzisti, di chi si vanta di averlo percosso e di chi avrebbe voluto bruciarlo vivo ed i pochi post che invitano alla tolleranza.

Con fonte leggo.it

Redazione riscattonazionale.org